Ortodonzia ed Invisalign

ortodonzia

L’Ortodonzia è quella branca dell’Odontoiatria volta a diagnosticare, prevenire, e riabilitare le malocclusioni dentarie e le disfunzioni (rumori, scatti o “blocchi”) dell’articolazione temporo-mandibolare (ATM) dovute allo scorretto posizionamento o allineamento dei denti o al disarmonico sviluppo delle basi ossee.

Il trattamento ortodontico tradizionale, mirato a riportare gli elementi dentari in posizione adeguata per ripristinare le corrette funzioni orali ed un’estetica armoniosa, viene effettuato applicando forze controllate per mezzo di attacchi (in metallo o in ceramica) e fili ortodontici, bande, archi ed altre apparecchiature fisse o rimovibili (mascherine trasparenti). Una delle aree di interesse principali del nostro studio riguarda l’ortodonzia linguale, che consente di creare apparecchi invisibili in grado di produrre il riallineamento dei denti anche in condizioni di ansia e imbarazzo rispetto all’apparecchio fisso.

Ortodonzia fissa vestibolare

L’ortodonzia fissa ha il compito di ottenere un corretto allineamento dentale (obiettivo estetico) come pure una corretta occlusione dentaria (obiettivo funzionale). Essa si avvale di piccole piastrine, chiamate tecnicamente brackets, disponibili sia in metallo che in resine estetiche, le quali una volta incollate sui denti tramite particolari adesivi, vengono poi collegate tra loro con fili metallici, permettondo cosi l’espressione delle forze ortodontiche correttive. I trattamenti di ortodonzia fissa richiedono la permuta di tutti i denti da latte e possono essere eseguiti negli adolescenti come negli adulti

Ortodonzia fissa linguale

Le crescenti esigenze estetiche dei pazienti hanno negli ultimi anni dato via all’ortodonzia linguale, che si differenzia dall’ortodonzia fissa tradizionele per la collocazione delle piastrine; in questo caso infatti i brackets vengono posizionati sulla superfici dei denti che guardano la lingua(da qui il nome ortodonzia linguale); ad un innegabile vantaggio estetico si accompagna però lo svantaggio di avere le piastirne in prossimita della lingua.

Ortodonzia invisalign

Invisalign è una tecnica di ortodonzia invisibile che si avvale di una serie mascherine trasparenti personalizzate, dette aligner; il cambiamento continuo delle mascherine in sottilissima resina è necessario perchè esse guidano progressivamente gli spostamenti che devono essere compiuti dalla dentatura. L’ortodontista, dopo aver seguito lo stesso iter diagnostico dell’ortodonzia tradizionale (analisi cefalometrica, analisi dei modelli in gesso e delle foto) e aver stabilito che la tecnica invasalign sia applicabile al caso, fa produrre una serie di mascherine Invisalign® su misura per il paziente, codificata e numerata. Attraverso lo studio effettuato da un apposito programma in 3D, è mostrata in anticipo la posizione finale che otterranno i denti. Il trattamento può durare pochi mesi fino a 2 o 3 anni, varia secondo il caso ed in base ai movimenti da realizzare. Solitamente le mascherine vengono sostituite ogni 15 giorni. Le mascherine si distinguono per comodità e leggerezza. Sono infatti rimovibili, permettendo al paziente di toglierle per mangiare, bere e per la pulizia dei denti. Non irritano in alcun modo la bocca e il cavo orale. Non danno problemi di pronuncia né limitano le normali attività quotidiane o sportive. Sono costruite in resina trasparente con uno spessore di soli 3 decimi di millimetro, quindi assolutamente leggere. La tecnica Invisalign® è destinata a tutti coloro che vogliono ottenere dei risultati efficaci di allineamento dentale senza l’inestetismo del tradizionale apparecchio ortodontico tuttavia. Come detto in parte precedentemente, la tecnica invisalign non è utilizzabile per tutti i casi di malocclusione. La sua applicabilità è stabilita dall’ortodontista dopo un accurata diagnosi.

*

Back to top